Home / Serie C Gold / Jacopo POZZI è un nuovo giocatore della ForENERGY VIGEVANO 1955

Jacopo POZZI è un nuovo giocatore della ForENERGY VIGEVANO 1955

L’A.s.d. Nuova Pallacanestro Vigevano 1955 comunica che Jacopo POZZI è un nuovo giocatore della ForENERGY e vestirà la maglia gialloblù dalle prossime partite nel Campionato di Serie C Gold 2015/2016.

Jacopo è nato a SONDALO (Sondrio) il 05/04/1987 ed è una Ala grande di 202 cm.

E’ un giocatore di grande talento, cresciuto nelle Giovanili della PALLACANESTRO CANTU’.

Jacopo POZZI è un ragazzo di oltre due metri molto versatile, potendo occupare oltre al ruolo di Ala grande e piccola occasionalmente anche quello di Centro.
Molto pericoloso dalla linea dei tre punti, sa però attaccare il ferro dal palleggio ed è un buon rimbalzista.

Nonostante l’età,  ha una carriera già  ricca di esperienza.
Dopo la parabola iniziata da CANTU’, nella Stagione 2010/2011 tocca minutaggi importanti da “rookie” con la maglia di MOLFETTA in Serie A Dilettanti.
Il passaggio poi ad ANAGNI (DNA) dove sfiora la doppia cifra di media e quello a SCAURI, l’anno successivo, in DNB dove sale decisamente di rendimento.
Arriva poi la chiamata di SAN SEVERO (DNB) dove conferma le aspettative (12 punti di media a partita e 5.6 nel computo dei rimbalzi).

Nel Campionato 2014/2015 veste la maglia di PIOMBINO (Serie B) dove raggiunge i Playoff con una media di 8.7 punti e 5.8 rimbalzi a partita.

All’inizio di questa Stagione conferma la sua presenza nel Campionato di Serie B tra le fila di PALESTRINA, dove gioca 13 partite con una media di 8.8 punti e 2.6 rimbalzi a partita.
Ora si avvicinerà a casa vestendo la maglia dei ducali.

Diamo dunque il BENVENUTO in gialloblù a Jacopo!

Alessandro CASALINO
Ufficio Stampa NPV1955

Guarda anche

Addio al Dott. Paolo VELLA

La SSD Nuova Pallacanestro Vigevano 1955 S.r.l. rivolge le più sentite condoglianze al Vice Direttore de "L'Informatore", Annalisa VELLA, alla Famiglia ed agli amici dell’indimenticato Dott. Paolo VELLA.
Forte la sua passione per lo Sport, in particolar modo il Calcio ed il Basket, per il quale svolse il ruolo di "Medico Sociale" per oltre un decennio durante la gloriosa epopea della Pallacanestro Vigevano degli Anni '60 e '70.