Home / Photogallery / Olympia Basket Voghera vs ForENERGY VIGEVANO 1955 (88-72)

Olympia Basket Voghera vs ForENERGY VIGEVANO 1955 (88-72)

Non sono bastati alla ForENERGY l’inserimento del neo gialloblù Jacopo VILLA e la grande prova di Squadra di tutti i Ragazzi di Coach MUNINI per espugnare il PalaOltrepò contro la corazzata OLYMPIA BASKET VOGHERA di Coach PETITTI.

L’impresa sportiva sarebbe stata complicata anche a “ranghi completi”, era poi diventata complessa 3 settimane fa, con la perdita di KAPEDANI per infortunio alla mano, poi è diventata difficile sabato scorso, con l’infortunio anche di Capitan CEPER, per poi diventare praticamente impossibile a metà settimana, con la notizia delle 2 giornate di squalifica (proteste) comminate dal Giudice Sportivo a QUARONI.

Eppure il resto della truppa gialloblù (sospinta dal solito esaltante tifo anche in trasferta) c’ha creduto fino alle fine, dai più “esperti” (ottime prove di CATTANEO, BARBIRATO e KAM) fino ai più giovani (buono l’apporto anche di ORSENIGO, BASSI e PIOLTINO).

Tanto che, a poco più di 1 minuto dall’ultima sirena, CATTANEO ha avuto in mano la palla del -6 che, purtroppo, il ferro ha risputato senza pietà.
Sul ribaltamento di fronte, invece, VOGHERA è scappata sul +12.
Quando, a quasi mezzo minuto dalla fine, anche il tiro della speranza di BARBIRATO, scoccato fuori dalla “linea dei sogni”, subisce la stessa sorte del precendente, anche il più speranzoso ed ottimista tra i tifosi gialloblù accorsi dalla Lomellina capisce che stanno già scorrendo i titoli di coda.

Il risultato finale, infatti, viene di lì a poco fissato da un contropiede, senza alcuna opposizione, di PADOVA che insacca proprio sulla sirena.

Tra i ragazzi di Coach PETITTI sugli scudi BECERRA (25 punti), OGLIARO e ARIOLI (13 punti per entrambi).

Per la ForENERGY, invece, gran parte del lavoro in attacco è stato ovviamente svolto da CATTANEO (22 punti), da BARBIRATO (20) e KAM (11).
Quest’ultimo in campo nonostante un brutto colpo subito  nella prima parte dell’incontro.

I due momenti più emozionanti della serata (quantomeno per i presenti di fede ducale) sono state due autentiche “standing ovations”.
La prima a favore del giovane ORSENIGO che, chiamato a minutaggi non abituali, ha ben figurato contro avversari più grandi ed esperti.
Negli ultimi minuti di gioco (probabilmente a causa di ritmi superiori a quelli abituali) il giovane prodotto del vivaio ducale compie un paio di errori consecutivi e Coach MUNINI lo sostituisce per farlo rifiatare.
Il pubblico vigevanese si alza in piedi e concede al ragazzo un lungo applauso per l’impegno profuso.

La seconda “standing ovation”, invece, è quella riservata a tutta la Squadra a fine partita.
Tutti i tifosi ducali arrivati in Oltrepò non possono che essere orgogliosi dell’impegno dei propri beniamini, anche se in emergenza.

Spetterà ora a Coach MUNINI il difficile compito di mantenere unito e motivato (come è stato a VOGHERA) il gruppo ed inserire velocemente negli schemi l’ultimo arrivato VILLA.
Sicuramente il suo apporto sarà fondamentale, soprattutto nel prossimo incontro che vedrà ancora QUARONI seduto in tribuna per scontare l’ultimo turno di squalifica.

Il prossimo appuntamento è fissato per Sabato 07/03/2015 (ore 21.15) alla PalaBasletta.
La ForENERGY affronterà la AS LESMO 2004.

Alessandro CASALINO
Ufficio Stampa NPV1955

TABELLINI

Parziali:

25-20; 44-34; 64-53; 88-72.

OLYMPIA BASKET VOGHERA

Banin, Maffezzoli 7, Maestri, Ogliaro 13, Famurewa, Villani 5, Becerra 25, Arioli 13, Furlanetto 5, Finazzi 8, Padova 10.
Coach Petitti

 

ForENERGY VIGEVANO 1955

Orsenigo 4, Moretti 8, Pioltino, Bocca 3, Kam 11, Cattaneo 22, Barbirato 20, Bassi, Villa 4, Marchese.
Coach Munini

 

Fuori per 5 falli: Pioltino (V)

Spettatori: 600 circa

VIDEO

Highlights della partita

Interviste dopo partita

PHOTO GALLERY

(a cura di Laura Marmonti)

(guarda la galleria completa sulla nostra PAGINA FACEBOOK)