Home / Serie B Old Wild West / Focus On…COELSANUS ROBUR ET FIDES VARESE

Focus On…COELSANUS ROBUR ET FIDES VARESE

L’avversario di questa sera è la Robur et Fides Varese. Ferma da tre turni causa covid, ha finalmente disputato mercoledì 19 la prima partita di questo 2022. In casa di Omegna, nel recupero della 14esima giornata, è stata in controllo totale per oltre 30’, ma nel quarto finale ha subito un parziale di 35-15 che ha permesso ai padroni di casa di vincere per 93-90. Una sconfitta che potrebbe aver lasciato pesanti scorie, in aggiunta a quelle derivanti dal lungo periodo di inattività.

Varese nelle ultime due stagioni sì è salvata soltanto ai play-out e, anche in questa, si ritrova in un guado, seppur sia difficile fare ragionamenti di classifica in questo gennaio dal calendario come una gruviera. A quota 12 punti sono a una vittoria dai play-off, ma anche a una sconfitta dai play-out. In trasferta ha raccolto tre successi (Firenze, Borgomanero e Oleggio) e quattro sconfitte.

La regia è affidata alla coppia Librizzi-Somaschini che insieme non riescono a spegnere neppure quaranta candeline. Il primo, classe 2002 all’esordio in B, sta dando prova del proprio talento sia come passatore (1° con 3.6 assist) sia come realizzatore (2° con 12 punti), mentre il secondo è un valido cambio anche se ai liberi litiga col ferro (40%).

Lo spot di guardia è affidato al 24enne Maruca, all’ottava stagione in maglia Robur et Fides, terminale principale (15.6) grazie alle sue buone doti balistiche anche da fuori, coadiuvato dal 2004 Macchi in grado di tener il campo per 10’ a partita.

Nel ruolo di ala piccola – ma non troppo visti i 204 cm – abbiamo l’altra giovane rivelazione: Virginio, classe 2003 anche lui esordiente in questa categoria, che flirta con la doppia-doppia di media (9.7+7.8). Trentini, altro prodotto del vivaio al terzo campionato in prima squadra, è il cambio prezioso con la sua fisicità.

Il reparto lunghi non segue la linea verde, ma va nella direzione opposta: Pilotti (ex della serata) classe 1980 e Allegretti classe 1981 sono due giocatori dalla cifra tecnica indiscutibile per la serie B, ma che vanno dosati rispetto ai minutaggi del passato. Ci pensano l’ala grande Spatti (10.3+5r), visto per due anni in maglia Omnia Pavia, e il centro Gaye a farli rifiatare.

 

Andrew Villani

Team Media&Comunicazione NPV1955

Guarda anche

IT’S PLAY OFF TIME!!

IT’S PLAY OFF TIIIIIIIIMEEEEEEEEEEEE!!! GARA 1 Domenica 15/05/22 ore 18:00 Rimadesio Desio Palabasletta Di seguito …