Home / Serie B Old Wild West / La ELACHEM cerca continuità contro PADOVA

La ELACHEM cerca continuità contro PADOVA

Dopo il periodo buio, riecco finalmente la tanto sospirata luce. Una reazione d’orgoglio, del resto, era ciò che veniva chiesto alla ELACHEM, dopo 3 sconfitte consecutive (contro SANGIORGESE, SAN VENDEMIANO e PIADENA) in campionato.
Così è stato, con VIGEVANO protagonista di una reazione di maturità e livello, riuscendo a controllare agevolmente la vittoria contro VICENZA (78-62 il risultato finale) al PalaBasletta.

Il turno infrasettimanale, tuttavia, non permette ai Ducali di adagiarsi su ipotetici allori di certezze nuovamente da ricostruire da zero. Entusiasmo e concentrazione dovranno essere i mantra nel gioco dei gialloblù nel prossimo incontro.
L’appuntamento di stasera, Mercoledì 29 Gennaio, vede la ELACHEM VIGEVANO 1955 fronteggiare in trasferta la ANTENORE ENERGIA PADOVA, in occasione della quarta giornata di ritorno del Campionato di Serie B “Old Wild West“.

L’incontro del PalaBasletta contro la TRAMAROSSA ha messo in luce gli aspetti chiave sui quali Coach PIAZZA e ragazzi hanno lavorato in settimana.
Grinta, desiderio di rivalsa e concentrazione nella lunghezza dell’incontro sono stati fattori determinanti nella pallacanestro dei gialloblù.
Nonostante le problematiche sorte in settimana i Ducali hanno saputo trovare le giuste motivazioni, a testa bassa e con determinazione.
Il risultato? L’ottima partenza della ELACHEM, fin dalla prima palla a due, ha indirizzato l’incontro verso binari favorevoli ai padroni di casa. Il risultato, d’altro canto, non è mai stato messo in discussione per tutti i 40 minuti della partita, con VIGEVANO a condurre dall’inizio alla fine.

Una vittoria che, tra l’altro, permette ai gialloblù di riconquistare il settimo posto in classifica in solitaria, a quota 18 punti, lasciando indietro le dirette inseguitrici alle zone calde della classifica.
La sconfitta di VARESE per mano di LECCO (72-84), infatti, ha favorito il turno di campionato della ELACHEM, consolidando un piazzamento che vale i prossimi Playoff.
Come premesso, tuttavia, sarebbe presuntuoso e superficiale adagiarsi su singoli risultati positivi, specie in un campionato combattuto ed equilibrato come quello di VIGEVANO.
L’attenzione, ora, è rivolta in toto al prossimo match contro PADOVA.

Una partita, a detta di Coach PIAZZA, “durissima, dal momento che si dovranno gestire al meglio le forze. Considerando, tra l’altro, che già da domenica si tornerà nuovamente in campo”.
Il momento della ANTENORE ENERGIA non è certamente dei migliori. La pesante sconfitta all’ultimo turno contro PAVIA (83-58) corona un periodo negativo di 2 sconfitte consecutive (quella precedente contro OLGINATE in casa per 70-77).
Un dato, quello degli ultimi risultati, che rappresenta un’arma a doppio taglio. Se da un lato, infatti, l’ultimo periodo degli avversari può rincuorare il morale della ELACHEM, dall’altro la voglia di riscatto, da parte di PADOVA, è dietro l’angolo e caratterizzerà il match contro i Ducali.

A VIGEVANO, dunque, è richiesto fin dal prossimo incontro di mantenere alta la concentrazione, in modo da non lasciare nulla al caso. Particolare attenzione, in particolare, dovrà essere rivolta a FERRARI (253 punti, 126 rimbalzi e 30 assist totali fin qui) e MORGILLO (222 punti e 110 rimbalzi), oltre che a un gioco che può contare su ottimi innesti e alternative di livello. Fattori che, nel loro insieme, sono valsi fin qui il terzo posto di PADOVA in classifica, a quota 26 punti.

L’appuntamento è previsto per Mercoledì 29/01/2020 (ore 20.30) al “Palazzetto dello Sport” di RUBANO (PD).

Chi non potrà essere presente avrà la possibilità di seguire la DIRETTA STREAMING PARZIALE (immagini di gioco degli ultimi 5 minuti di ogni quarto + telecronaca integrale a cura di Andrew VILLANI) sulla nostra Pagina Facebook >> https://www.facebook.com/NPV1955

Stefano CARNEVALE SCHIANCA
Ufficio Stampa NPV1955

.

Guarda anche

Comunicazione delle Società lombarde alla F.I.P.

Nella giornata di Martedì 25/02/2020, le 10 Squadre lombarde che disputano il Campionato di Serie B hanno inviato una comunicazione condivisa e formale alla FIP (Federazione Italiana Pallacanestro), al fine di ricevere comunicazioni ufficiali rispetto alla possibilità di utilizzare le proprie strutture sportive per effettuare gli abituali allenamenti (ancorchè "a porte chiuse").