Home / Photogallery / PIXEL – ASM ENERGIA VIGEVANO 1955 vs Verbano Luino (74-61)

PIXEL – ASM ENERGIA VIGEVANO 1955 vs Verbano Luino (74-61)

La PIXEL – ASM ENERGIA VIGEVANO 1955, in Gara 1 delle Finali Play-off di Serie D, s’impone con autorevolezza sull’ostica PALLACANESTRO VERBANO LUINO col risultato di 74-61 mantenendo così il fattore campo e portandosi ad un solo passo dalla promozione in Serie C Regionale, una volta definita “C2” per i nostalgici cestistici.

Da sottolineare la prestazione, nella inusuale giornata negativa di uno dei fari dei gialloblù come QUARONI, dell’intero gruppo che testimonia ancora una volta quanto questa Squadra non sia un insieme di nomi altisonanti, ma una compagine coesa che sa adattarsi ad ogni difficoltà. Dall’altra parte, invece, risalta  l’impietoso 3/18 raccolto dalla linea di carità che ha compromesso quanto di buono realizzato dai ragazzi di Coach MANFRE’ che, certamente, cercheranno di riscattarsi mercoledì alle 21 in Gara 2 tra le mura amiche.

Nelle prime battute i ducali, preda dell’emozione e della tensione derivanti dall’importanza della serata,  permettono ai lacustri di fare il proprio gioco e soltanto sei punti consecutivi di un reattivo MORETTI (8-9 al 5’) limitano i danni.
Gli ospiti proseguono nel canovaccio preparato: in fase difensiva togliere il respiro a QUARONI, mente del gioco dei gialloblù, ed in fase offensiva aprire gli spazi per i propri mortiferi tiratori.
GUBITTA svolge alla perfezione il compito ed infila, insieme ad AGAZZONE, una serie irreale e micidiale di triple (5/6 nella sola prima frazione) che fanno toccare a LUINO il massimo vantaggio (12-22 all’8’).
La PIXEL – ASM ENERGIA VIGEVANO, che non riesce a far circolare la palla e risulta priva di mordente in difesa, subisce la sonora strigliata di Coach MUNINI e finalmente, con un pungente CATTANEO, mostra segnali di ripresa ( 19-25 al 10’).

L’inserimento di MORETTI in cabina di regia dona fluidità alla manovra, BARBIRATO e CEPER iniziano  a mettersi in mostra, mentre gli avversari patiscono un fisiologico calo delle percentuali di tiro.
VIGEVANO, dopo uno strepitoso coast to coast di CATTANEO, passa a condurre per la prima volta il punteggio (30-29 al 14’), tuttavia LUINO, nonostante uno sconfortante 0/6 a cronometro fermo, riesce a ribattere colpo su colpo e si va al riposo lungo sul 41-39.

Al rientro l’NPV1955, esaltata dall’atmosfera sugli spalti di ben altra categoria (oltre 1.200 spettatori, compresi gli amici “gemellati” della REYER VENEZIA), piazza un parziale di 11-2 aperto da CEPER, alimentato da una tripla di MORETTI  e chiuso da un solidissimo KAM che fa volare i gialloblù sul +10 (52-42 al 25’).

Gli ospiti riescono a far leva sul nervosismo di un opaco QUARONI, però il tabellino stenta a muoversi (54-48 al 30’) sino a quando AGAZZONE, con il prezioso aiuto del ferro, e TURCONI piazzano due tiri pesanti che li riportano in scia dei ducali (58-54 al 32’).
Ci pensano CEPER, con una sublime danza nel traffico, e KAM, con un piazzato preso in faccia al totem di LUINO, a ristabilire il divario di dieci lunghezze (64-56 al 35’) che, dopo un botta e risposta dal perimetro tra GUBITTA e BARBIRATO, risulterà essere decisivo per la vittoria finale.

Prossimo appuntamento, per Gara 2, Mercoledì 4 Giugno (ore 21) presso il Centro Sportivo “Le Betulle” di Via Lugano, 41 a Luino (VA).

Andrew VILLANI
Ufficio Stampa NPV1955

TABELLINI:

PIXEL – ASM ENERGIA VIGEVANO 1955 vs VERBANO LUINO  71-64
(19-25; 41-39; 56-48)

PIXEL – ASM ENERGIA VIGEVANO 1955
Orsenigo, Moretti 10, Colombo, Bocca 3, Kam 12, Cattaneo 8, Barbirato 17, Bassi, Maiocchi, Quaroni 8, Ceper 16, Zucca.
Coach: Munini

VERBANO LUINO
Palazzi 6, Nani 2, Turconi 3, Paladini Molgora 8, Monteggia, Gubitta 19, Binotto, Biason 1, Galuccio 6, Cicullo 6, Agazzone 11.
Coach: Manfrè

 

Spettatori: 1.200 circa

 

 

VIDEO:

High lights della partita

 

Interviste post partita a Coach MUNINI, KAM (Vigevano), Coach MANFRE’ e GUBITTA (Luino)

 

 

PHOTOGALLERY

(a cura di Laura Marmonti)

(guarda la galleria completa sulla nostra PAGINA FACEBOOK)

Guarda anche

Presentati il nuovo Coach Simone BIANCHI ed il primo acquisto Mirko CAVALLARO